nuova sede amazon

Nuova sede per Amazon, dalle tre biosfere il futuro dell'ecommerce

Leggimi

È stato presentato all’amministrazione comunale di Seattle il progetto per la costruzione della nuova sede di Amazon, un futuristico complesso con tre biosfere di vetro a copertura di un vasto giardino per ospitare gli uffici dell’azienda di ecommerce. Si tratta di una struttura che cerca di coinvolgere i dipendenti immergendoli in un ambiente piacevole e stimolante, sulla scia di quelli che sono gli uffici di Google.

La struttura progettata da Nbbj, società leader nel design architetturale, e chiamata Rufus 2.0 occuperà uno dei tre isolati acquistati lo scorso dicembre da Amazon nel centro di Seattle per 207,5 milioni di dollari. Il design avveniristico si ispira alla Bolla di Renzo Piano che si trova nel porto di Genova ed è costituito da tre sfere alte tra i 24 e i 28 metri e con diametri fino a 39 metri. All’interno una superficie di 300 mila metri quadri su cinque piani sarà destinata agli uffici.

Amazon non è la prima azienda del hi-tech a costruire sedi così imponenti ed avveniristiche: l'Apple Campus 2 avrà la forma di un'astronave e sarà rivestito da pannelli fotovoltaici e celle a combustibile, mentre Facebook vorrebbe realizzare un'unica immensa struttura nell'area del West Campus che potrà essere attraversata senza dover aprire porte.

Alta tecnologia, socialità e design ultramoderno sono le caratteristiche che i giganti della tecnologia avanzata stanno portando avanti sia nella produzione dei loro prodotti che nella costruzione delle sedi. E dalle tre sfere di vetro di Seattle, Amazon si prepara a raccogliere la sfida del web cercando di conolidare il suo ruolo di leadership nell’ecommerce.