Home Articoli Scegliere i colori di un brand

Scegliere i colori di un brand

Scegliere i colori di un brand sembra qualcosa di casuale o superfluo, ma è un elemento chiave per trasmettere una prima impressione giusta al consumatore che si approccia a noi.

Ogni colore di un brand ha un significato

E’ importante sceglierlo giusto per trasmettere il miglior messaggio possibile al consumatore e la migliore prima impressione.

Ogni colore ha un significato particolare, ciò significa che, scegliere quello giusto vuol dire implicitamente, rappresentare tutti i valori che il nostro brand vuole esprimere.

Dal senso di tranquillità dei colori più chiari, al senso di autorevolezza dei colori scuri, ogni settore spesso e sovente è caratterizzato da un colore specifico.

Per esempio, nel settore del Food&Beverage, il giallo è il colore che predomina, basti pensare a colossi come McDonald’s o Subway.

Nel mondo dell’informatica e delle telecomunicazioni, i brand spesso scelgono colori scuri, come il blu, per infondere un senso di tranquillità al consumatore, dandogli fiducia nel processo d’acquisto di un prodotto.

Quindi la scelta dei colori non è casuale.

Diventa Partner EcommerceDay 2024

Ad ogni colore, un significato.

Alcuni esempi di brand e di colori saranno presentati in questo contesto :

Scegliere i colori chiari del brand

L’arancione irradia allegria, calore, istinto, spontaneità, vitalità, indica giovinezza, innovazione, divertimento, è ideale per il settore bancario, tecnologico, le bevande energetiche, i prodotti giovanili. I brand che utilizzano l’arancio sono Mastercard, ING DIRECT conto corrente Arancio, Amazon, easyJet, TNT, Etsy, Fanta, Harley-Davidson, Blogger e bitly.

Il giallo rappresenta la creatività, l’estroversione, il calore, la freschezza, l’energia e l’ottimismo. È adatto a settori energetici, domestici, del food. Lo ritroviamo in brand come Burger King, Hertz, McDonald’s che coniuga due colori primari rosso e giallo presene nella “M” per creare un’atmosfera di positività e gioia, come Shell ed ancora Post-it, BIC, Hertz, Renault, Ikea, NIKON, Snapchat.

Il rosso è un colore vivo, evoca la passione, l’energia, ed anche il pericolo, è adatto alle persone dinamiche, coraggiose e molto ambiziose. È ideale per il settore food in quanto stimola l’appetito, ma anche beverage, per i prodotti giovanili, tecnologici, dedicati all’amore, alla medicina. Alcuni esempi di brand che utilizzano il rosso nel loro logo sono: Coca Cola, Red Bull, Kellogg’s, McDonald’s, Adobe, Lego, Levi’s, H&M, Avis, Colgate, Netflix, Adobe, Pinterest, YouTube.

Il verde evoca la natura, la freschezza, l’equilibrio, la tranquillità, la sicurezza, la stabilità, la prosperità. È ideale per i settori ambientale, economico e finanziario, farmaceutico, del benessere e della tecnologia. Alcuni brand che utilizzano il colore verde sono: Android, Starbucks, Holiday Inn, Land Rover, Tic Tac, Xbox, Heineken, Carlsberg, il coccodrillo di Lacoste, Spotify.

Il rosa, colore femminile per eccellenza, evoca tenerezza, sensibilità, amore, cura, empatia e felicità, ed è ideale per il settore dolciario, per prodotti legati al mondo femminile, delle nozze e dell’infanzia. Esempi di brand che utilizzano il colore rosa sono: Barbie, Cosmopolitan, Indiegogo, Victoria’s Secrets.

Diventa Speaker EcommerceDay 2024

Scegliere i colori scuri del brand

Il blu ispira fiducia, lealtà, professionalità, calma, sicurezza, sincerità, successo, è ideale per il settore aereo, sanitario e del wellness, dell’agricoltura, della tecnologia e del web. Ritroviamo il blu in molti brand come Facebook, Visa, DELL, Intel, Allianz, Nokia, Ford, PayPal, Visa, Samsung, Panasonic, Reebok, Nivea.

Il viola è un colore misterioso e sofisticato, rappresenta la regalità, il lusso, la visione, la spiritualità, la creatività, il successo, è ideale per il settore fashion e la cosmesi  (centri di bellezza, prodotti antietà per esempio), per l’healthcare, per l’infanzia. Alcuni brand che utilizzano questo colore sono: Milka e Cadbury  per il cioccolato ma anche Yahoo!, Zoopla, Taco Bell, FedEx in abbinamento con l’arancione.

Il marrone indica la natura, la semplicità, ideale per il settore dell’abbigliamento, dell’automotive e dell’agricoltura, lo utilizzano il brand dell’alta moda di Yves Saint Laurent e il corriere espresso UPS.

Scegliere il bianco, il nero, il multicolor

Il nero evoca prestigio, potere, mistero, eleganza, raffinatezza, sicurezza, autorità, forza, ed è utilizzato per prodotti costosi, come i brand dell’alta moda Chanel, Dolce&Gabbana, Gucci, Prada e Ralph Lauren, ed ancora Nike, Puma, Mercedes-Benz, Lamborghini che insieme all’oro indica il massimo del lusso, Jack Daniel’s, Nintendo, Mtv, Disney  e WWF.

Il bianco rappresenta la purezza, l’innocenza, la freschezza, la pulizia, la neutralità,  è ideale per i settori domestici, religiosi, nuziale, giuridico, medicale, tecnologico. I brand che utilizzano il bianco sono: Adidas, Kappa, Cartier, Sony, Lancôme, Zara.

Molti brand utilizzano più colori per differenziarsi e comunicare una molteplicità di valori come Google, eBay, NBC.

In conclusione, si può affermare che i colori sono la matrice che spinge le persone a creare un legame con il marchio, perciò al colore giusto, spetta la sensazione giusta. Quindi, se avete un vostro marchio di ristoranti, non mettete il logo del brand in nero, non è adatto.

La scelta è quindi importante per dare il giusto valore al nostro marchio.

Leggi anche: Quando branding e marketing si uniscono e nasce il brand marketing

Iscriviti gratuitamente a Ecommerce Community

CONSULTA IL SITO UFFICIALE DI ECOMMERCE DAY

Articolo precedenteStakeholder: chi sono nell’ecommerce e quali problemi potrebbero esserci
Prossimo articoloPersonalizzazione dell’e-commerce: come scegliere il giusto software
Ecommerce Guru è il portale italiano dedicato all’e-commerce. Informazioni, approfondimenti, novità, guide e consigli utili per realizzare e gestire il vostro canale di ecommerce.Il Guru ti spiega tutto questo e risponde alle tue domande dal 2010.