Amazon Music

Amazon Music cresce e spaventa colossi come Spotify

Leggimi

Il numero di abbonati ad Amazon Music Unlimited è cresciuto attestandosi a una cifra del 70%. Nel mese di Aprile, il servizio streaming di musica della piattaforma eCommerce numero 1 al mondo ha raggiunto 32 milioni di iscritti. Una crescita superiore a quella di Spotify, per intenderci. Gli utenti premium della piattaforma svedese ammontano a 100 milioni. Nel mondo gli abbonati a servizi di streaming totalizzano la cifra di 221 milioni.

Amazon Music cresce e spaventa colossi come Spotify

In quanto a numero di paganti, Amazon Music Unlimited è ancora al terzo posto rispetto a colossi come Spotify e Apple Music. Ma se continuerà a crescere al ritmo che sta mantenendo potrebbe rapidamente scalzare i suoi competitor. Per quale motivo la gente è sempre più attratta dal servizio offerto da Amazon?

Secondo il Financial Times il servizio di Amazon è il prediletto dalle fasce d'età che vanno dai 45 ai 55 anni. Tra i più giovani domina Spotify. È proprio la fascia di età che caratterizza il punto di forza della piattaforma, complice anche l'esperienza comprovata di Jeff Bezos nel settore. Non dimentichiamoci che Amazon, fin dagli anni '90, vende CD attraverso il proprio sito eCommerce.

Amazon è un'istituzione

Ricordiamo che Jeff Bezos aveva appena 30 anni quando scelse di dare vita al portale di acquisti online più famoso al mondo. Era il 5 luglio del 1994. Dapprima il nome scelto fu Cadabra, ma siccome la somiglianza con la parola cadavere era troppo alta, Bezos si convinse a cambiarlo. Arrivò ad Amazon dopo una lunga serie di nomi fallimentari. Tempo 25 anni e la sua creatura sarebbe diventata una tra le tre aziende più ricche al mondo. E Jeff attualmente è l'uomo più ricco della Terra, con un patrimonio di 156 miliardi di dollari. Niente di cui evitare di vantarsi.