Home Articoli Ecommerce B2B: le vendite online continuano a crescere in Europa

Ecommerce B2B: le vendite online continuano a crescere in Europa

Nonostante la pandemia ed il recente conflitto russo-ucraino, l’ecommerce B2B europeo continua a crescere a passo tale che, secondo le previsioni, raggiungerà 2 trilioni di euro in vendite totale entro il 2025. Questo secondo le proiezioni del U.S. Department of Commerce International Trade Administration.

Il fattore principale da notare è come la maggioranza del B2B cross-border avvenga in Europa tra i confini geografici dei paesi, mentre solo il 30% avviene al di fuori del continente. Sempre secondo U.S. Department of Commerce International Trade Administration “questa crescita del B2B online in Europa è dovuta all’aumento della domanda di mercato per l’acquisto di parti di macchinari, prodotti complessi, servizi di business e digitali, ma anche di prodotti imballati e all’ingrosso.

Ecommerce B2B: previsione vendite e crescita

U.S. Department of Commerce International Trade Administration fornisce previsioni molto precise per quanto riguarda le previsioni di vendita e crescita, infatti sottolinea come:

  • Partendo dal 2021, nonostante gli effetti della pandemia covid-19 abbiano impattato molto le aziende, le supply chain e portato alla creazione di sbalzi della domanda con una supply in difficoltà, le vendite totali ammontano ad un valore di €1.159 trilioni;
  • Anche il 2022 non è iniziato nel migliore dei modi. Con la guerra in Ucraina scoppiata il 25 febbraio, il mercato ha visto salire i prezzi del grano del 21%, quelli dell’orzo del 33%, quelli dei fertilizzanti del 40%, senza considerare il carburante! Vanno in oltre considerate le difficoltà lungo le supply chain dovute alle sanzioni e alle restrizioni di partnership. Nonostante questo, le proiezioni delle vendite si attengono sul valore di €1.333 trilioni con una crescita del +15% rispetto al 2021;
  • Sperando che il 2023 riporti eventi migliori, le proiezioni del valore di vendita si attestano su €1.506 trilioni con una crescita del +13% rispetto al 2022;
  • Per il 2024, sono previste vendite dal valore di €1.670 trilioni con una crescita del +10.9% rispetto al 2024
  • In fine, per il 2025 la proiezione è di €1.817 trilioni con una crescita del +8.8% rispetto all’anno precedente;

Il futuro dell’ecommerce B2B sembra rimanere in forte crescita nonostante le sfide attuali. Considerando gli anni dal 2021 al 2025 il CAGR (compound annual growth rate) riporta un ottimo 11.9%.

Il CAGR rappresenta il tasso di crescita annuale composto, chiamato anche tasso smussato perché misura la variazione percentuale nel tempo di una certa grandezza.

Le piccole-medie imprese dominano lo scenario europeo

Secondo i dati della Commissione Europea, le piccole e medie imprese dominano lo scenario Europeo, rappresentando il 99% delle compagnie in Europa.

Di conseguenza questo gigantesco gruppo diventa un target per altri business che operano in Europa.

Due esempi di servizi B2B per piccole e medie imprese

Il marketplace Ankostore mette a disposizione il suo network e le sue tecnologie per rimuovere fardelli burocratici che si scontrano con i piccoli ed indipendenti retailer, servendo loro una piattaforma dove i piccoli brand possano avere gli stessi benefici di quelli più grandi. 

Un altro servizio di questo tipo è la Logistica di Amazon FBA. La logistica è il nodo più difficile da sciogliere per le piccole e medie imprese, spesso è il fattore che ne decreta il successo.

Di conseguenza Amazon tenta di risolvere questo problema offrendosi di fare outsourcing per la logistica in uscita. Quindi Amazon riceve i prodotti, li imballa, li gestisce nei suoi magazzini ed usa la sua rete logistica per effettuare le spedizioni.

Leggi anche: Il rapporto tra social media e marketing B2B

EcommerceDay ritorna in presenza a Torino e anche online con la sua 11° edizione. 

Il 29 e 30 settembre 2022 si terranno due giornate di formazione con i più grandi esperti di marketing digitale, ecommerce, new retail ed omnichannel in cui potrai approfondire le tue conoscenze nel settore e imparare direttamente dai migliori.

CONSULTA IL SITO DI ECOMMERCEDAY

Articolo precedenteLa Guerra in Ucraina ed il suo impatto sull’ecommerce
Prossimo articoloLogistica di Amazon FBA: cos’è e quali sono i vantaggi
Ecommerce Guru è il portale italiano dedicato all’e-commerce. Informazioni, approfondimenti, novità, guide e consigli utili per realizzare e gestire il vostro canale di ecommerce.Il Guru ti spiega tutto questo e risponde alle tue domande dal 2010.