Home Articoli L’omnicanalità nel Su Misura – il caso di Lanieri

L’omnicanalità nel Su Misura – il caso di Lanieri

L’omnicanalità nel Su Misura – il caso di Lanieri
L’omnicanalità nel Su Misura – il caso di Lanieri

È possibile innovare il mondo tradizionale della sartoria italiana mantenendo comunque intatta la qualità e lo stile che da secoli la contraddistinguono? Questa la sfida accettata da Lanieri che nasce da una visione rinnovata del Su Misura, chiave di una sartorialità sostenibile che trasforma la tradizione del Made in Italy in una proposta per il futuro, tra eccellenza e innovazione.

Un progetto importante che ha determinato un vero e proprio cambiamento nel percepito degli uomini e nel modo di approcciarsi al Su Misura che diventa oggi una scoperta all’insegna della tecnologia e della sostenibilità per un’esperienza omnicanale unica nel suo genere.

L’azienda

Lanieri nasce nel 2012 a Biella come il primo e-commerce italiano specializzato sul Su Misura e dedicato al mondo dell’eleganza maschile a tutto tondo.

Abiti, giacche, pantaloni, camicie, maglieria e accessori: questi sono solo alcuni tra i prodotti delle collezioni Lanieri, creati su misura di ogni cliente, completamente personalizzabili secondo i gusti e lo stile di ognuno.

Tra le caratteristiche distintive dell’azienda vi è la forte connotazione geografica, legata sia al Made in Italy, in quanto ogni articolo è prodotto in Italia nel pieno rispetto della tradizione e secondo rigidi standard qualitativi, fino alla scelta dei tessuti più pregiati in buona parte provenienti proprio da Biella, città legata storicamente all’industria laniera.

Anno dopo anno l’azienda è cresciuta divenendo un brand di spicco nel settore, sinonimo di qualità, eccellenza e sostenibilità e raggiungendo un pubblico di più di 35 paesi nel mondo.

Il cliente al centro – online e offline

Al centro dell’esperienza di acquisto Lanieri c’è il cliente. Mettere al centro il cliente significa non solo garantire una varietà di scelta che possa accontentare i gusti di tutti, ma anche seguirlo passo-passo nel percorso di personalizzazione per aiutarlo a creare uno stile unico e che lo rappresenti appieno.  

Ogni capo Lanieri, infatti, può essere personalizzato in ogni singolo dettaglio e con una scelta di più di 10 milioni di combinazioni possibili. Per ogni ordine viene creato un modello unico basato sulle scelte dei singoli clienti, spaziando dai materiali, ai colori, fino a definire tutti i dettagli che assecondino lo stile, il gusto e le esigenze di ognuno. 

Nasce da questa ispirazione THE PORTRAIT GALLERY, la nuova collezione Autunno-Inverno 22-23 di Lanieri che racconta l’arte di esprimere la propria personalità attraverso il proprio guardaroba in modo sostenibile.

Al cliente non resta quindi che creare il proprio look scegliendo tra l’esperienza offline, online e multicanale.

L’esperienza fisica si svolge nei nostri atelier, veri e propri luoghi di cultura sartoriale in cui attraverso la figura dello Style Advisor il cliente viene guidato, con discrezione, nella scelta del capo ideale, dalla scelta del tessuto e la presa misure all’abbinamento dei capi ideali per forme e colori.

Online la user-experience si svolge attraverso passaggi classici, ma ad alto contenuto di tecnologia, grazie al software denominato 3D CONFIGURATOR che permette ad ogni cliente di creare in autonomia e in qualsiasi luogo si trovi il proprio capo su misura e successivamente salvare le proprie misure in modo da semplificare ulteriormente la prossima esperienza d’acquisto. In questo modo il Su Misura si semplifica digitalizzandosi in modo da raggiungere anche chi è troppo impegnato per recarsi negli atelier oppure vuole provare l’esperienza di un MTM progettato online.

A corredo dell’esperienza multicanale offerta, gli Style Advisor sono sempre a disposizione per consulenze online, per offrire la propria competenza e professionalità anche a chi decide di non recarsi fisicamente in atelier.

Missione sostenibilità

La sostenibilità è uno dei valori principali su cui è stata costruita la filosofia del brand.

La scelta fondante di Lanieri è stata quella di non occuparsi della sostenibilità solo nella fase finale della propria catena di valore, ma ancora prima partendo proprio dalla fase iniziale. 

Il modello di business su cui si basa Lanieri, infatti, è di per sé sostenibile in quanto l’azienda produce ogni singolo capo solamente su richiesta del cliente seguendo un approccio zero-waste che permette di evitare sprechi di materia prima o prodotto invenduto.

L’1,1% dei resi, percentuale tra le più basse in assoluto del settore soprattutto se si pensa ad un retailer sia fisico che virtuale, viene donato a progetti di beneficienza.

Essere sostenibili significa anche rispettare il territorio in cui si è inseriti scegliendo fornitori e materie prime di massima qualità locali.

Stagione dopo stagione Lanieri seleziona un’ampia varietà di nuovi tessuti da affiancare ai classici seasonless per offrire al cliente più di 100 tessuti di primaria qualità dalle migliori aziende tessili italiane.

100% Made in Italy ogni capo è realizzato su un carta modello personalizzato in base alle misure e alle richieste specifiche di ogni singolo cliente e Made in Italy, passo dopo passo nel pieno rispetto della tradizione sartoriale italiana.

Di altri esempi di brand di eccellenza se ne discuterà il 29 e 30 settembre 2022 all’XI edizione di EcommerceDay – (RE)Design Your Future! Si terranno due giornate di formazione con i più grandi esperti di marketing digitale, ecommerce, new retail ed omnichannel in cui potrai approfondire le tue conoscenze nel settore e imparare direttamente dai migliori.

CONSULTA IL SITO UFFICIALE DI ECOMMERCEDAY

Articolo precedenteAcquisizione dei clienti: alcune tecniche in vista di EcommerceDay
Prossimo articoloIl case study Petit Bateau: la gestione della traduzione dei contenuti con TextMaster