Home Articoli Lemonway cresce moltissimo in Italia ed in Europa

Lemonway cresce moltissimo in Italia ed in Europa

Lemonway cresce in italia ed in Europa

Lemonway, azienda che offre soluzioni di pagamento destinata a Marketplace e piattaforme di crowdfunding è cresciuta del 45% nel primo trimestre 2022 in Italia.

In Europa reigistra un +65% nel 2021 e un investimento di €5 milioni nella nuova KYC (know your customer) experience.

La crescita di Lemonway ed il supporto ai clienti italiani

Lemonway ha registrato +65% di fatturato nel 2021 a livello europeo. Questo grazie alla varietà delle soluzioni di pagamento presenti sulla piattaforma e +76% di volume delle transazioni processate.

La fintech francese rafforza la volontà di supportare i clienti italiani nel processo di conformità con il Regolamento UE n. 2020/1503 (Regolamento ECSP) e conferma la tendenza in ascesa di criptovalute ed NFT.

Ponendo al centro della strategia europea la conformità, Lemonway investirà 5 milioni di euro in una nuova esperienza KYC nel corso del 2022

Lo stato del crowdfunding in Italia

Il crowdfunding italiano sta vivendo un momento di grande evoluzione. Tra nuove normative come il Regolamento ECSP e trend in ascesa, tra cui NFT e Criptovalute, si registra un progressivo sviluppo di anno in anno di tutto il settore.

Lemonway, Istituto di pagamento francese per piattaforme di finanza alternativa e marketplace e leader nel crowdlending in Italia, ne è il protagonista con una crescita europea che ha raggiunto il +65% nel 2021.

L’azienda svolge per i clienti un ruolo chiave nell’elaborazione e nella raccolta dei pagamenti per conto terzi all’interno di un contesto altamente regolamentato e sicuro.

Inoltre, la fintech francese investirà 5 milioni di euro nella nuova esperienza KYC (Know Your Customer) che faciliterà l’identificazione delle frodi, l’onboarding e la massimizzazione del tasso di conversione in un processo sicuro e fluido.

Nel 2020, l’Italia è stato il primo Paese UE nella raccolta di capitali attraverso crowdfunding e finanza alternativa. Ha così raggiunto il 4° posto al mondo secondo l’università di Cambridge.

Il 2021 ha rappresentato l’anno della conferma del settore. Questo tramite un finanziamento da parte delle piattaforme fintech di startup e PMI italiane per 3,5 miliardi, +60% rispetto ai 2,3 miliardi del 2020.

Il contributo di Lemonway allo sviluppo del crowdfunding in Italia

A soli sei anni dall’apertura dell’ufficio di Milano, con un team dedicato e in continua espansione, Lemonway ha contribuito allo sviluppo del crowdfunding nel Bel Paese. L’azienda ha registrato una crescita esponenziale grazie anche all’utilizzo massivo del digital commerce avvenuto nel corso degli ultimi due anni.

Grazie a clienti internazionali tra cui Decathlon, Recrowd, EstateGuru, October, Produzioni dal Basso e partner strategici come Crowdcore, nel 2021, in Europa, Lemonway è cresciuta dell’85% nel volume delle transazioni e del 65% nel fatturato. Lo scorso anno, il valore dei pagamenti processati è aumentato del 31% in Italia.

Inoltre, il portfolio locale ha aggiunto 20 piattaforme clienti nel 2021. Per quanto riguarda il Q1 2022, il valore dei pagamenti processati è cresciuto del 45% in Italia, rispetto allo stesso trimestre dell’anno scorso.

Lemonway è una delle startup FinTech in crescita rapida

“Il 2021 è stato un anno importante perché abbiamo vissuto una crescita esponenziale in Italia e in tutta Europa e anche quest’ anno stiamo registrando un trend in costante crescita. Tra le conferme, inoltre, la diffusione sempre maggiore di utilizzo di Criptovalute ed NFT, un’attenzione particolare al rispetto della compliance, la standardizzazione dei finanziamenti e un continuo perfezionamento dell’investor experience” ha dichiarato Luca Fabris, Account Executive Italy e esperto Lemonway per il mercato italiano.

La crescita di Lemonway è frutto di un percorso condiviso con i clienti, i quali ricevono una soluzione chiavi in mano a seconda delle loro specifiche esigenze. Come fintech specializzata in soluzioni per il crowdfunding, accompagniamo i clienti e durante l’intero processo di pagamento: dalla semplificazione del sistema al rispetto delle normative, fino alla gestione delle transazioni, alla verifica dell’utente e alla riconciliazione bancaria.”

Nel 2020, Lemonway è stata nominata tra le startup FinTech in più rapida crescita (CB Insights 250 FinTech List). Ma è anche tra le 28 aziende FinTech più promettenti nel settore Payments Processing & Networks a livello globale.

L’azienda, nata nel 2007 in Francia, ha 5 sedi e oltre 180 dipendenti. In tutta Europa, oltre 400 marketplace tra cui 200 piattaforme di crowdfunding, e circa 8 milioni di e-wallet, si affidano a Lemonway.

Questa si occupa di gestire in tutta sicurezza, conformità e semplicità i pagamenti degli investitori, delle piattaforme e delle aziende.

Cos’è Lemonway

Lemonway è un istituto di pagamento paneuropeo dedicato a marketplace, piattaforme di finanza alternativa e ad aziende alla ricerca di payment processing, wallet management e pagamenti di terze parti con un’adeguata verifica antiriciclaggio (AML) e dell’utilizzatore (KYC).

Ad oggi Lemonway ha aperto 8 milioni di e-wallet per gli operatori delle piattaforme e ha raccolto 35 milioni di euro da tre fondi di investimento, Breega, Speedinvest e Toscafund.

Lemonway è autorizzata e regolata dall’ACPR (Autorité de contrôle prudentiel et de résolution) e beneficia del “passaporto finanziario UE” in 30 Paesi. L’azienda con sedi a Parigi (HQ), Londra, Madrid, Milano e Amburgo conta più di 180 persone di 21 nazionalità diverse.

Leggi anche: Fintech: l’apporto dell’innovazione finanziaria nell’ecommerce

Il 29 e il 30 Settembre 2022 torna EcommerceDay, l’evento più apprezzato dai professionisti del digital business. Esperti di social media marketing, new retail e omnichannel si riuniranno per discutere delle ultime tendenze nel settore eCommerce e per condividere le proprie strategie per un’impresa di successo.

CONSULTA IL SITO DI ECOMMERCEDAY