Claudio Messa: l'ecommerce di Atmosfera Italiana per vivere un sogno

Leggimi

Vi abbiamo raccontato la case history di Atmosfera Italia, l’azienda che ha fatto dell’ecommerce e dello shop online gli strumenti per promuovere la produzione locale e vendere prodotti made in Italy di qualità. Claudio Messa, uno dei soci fondatori di Atmosfera Italiana, ci racconta come è nata questa idea vincente.

- Atmosfera Italiana abbraccia tre settori merceologici: il cibo, l’arredamento e il tessile. Qual è il filo conduttore?

"Abbiamo voluto offrire al pubblico, alla portata di un semplice click, le tre eccellenze per cui l’Italia è conosciuta nel mondo: gli arredi e i complementi di design, il cibo e la moda. Quest’ultima intesa nel senso più ampio del termine, spaziando dai tessuti per la casa al tessile per la persona, dalla biancheria per la tavola e la cucina al tessile per il letto, all’abbigliamento per la persona (esclusivamente in cashmere dove filato e confezionamento sono rigorosamente realizzati in Italia) agli accessori come gli ombrelli artigianali, le pantofole, gli scialli e le sciarpe".

"Ma cosa lega un tavolo in metallo verniciato ad un vasetto di pesto di pistacchio? O un "vaso per singolo fiore" ad un set per aperitivo? La nostra passione nello scoprire piccole produzioni, spesso realtà artigianali, con un elevato grado di qualità e proporle in acquisto ai nostri clienti attraverso un percorso inusuale e coinvolgente".

- Che cosa cerca l’utente tipico del sito di Atmosfera Italiana?

"Certamente non cerca un acquisto al risparmio, ma è mosso dal desiderio di trovare un prodotto di alta qualità. Sotto la drammatica pressione della crisi, il comportamento d’acquisto dei consumatori è profondamente ed irreversibilmente cambiato. I bisogni primari si espandono in qualità, comprimendo e occupando le aree un tempo presidiate da quelli che chiamavamo i bisogni secondari. Oggi prestiamo sempre più attenzione alla componente salutistica e ambientale e diamo  più valore ai prodotti tipici locali. Compriamo meno cibo, ma lo vogliamo genuino, cerchiamo un tessile ben confezionato che non impieghi tinture nocive, soddisfiamo un minor numero di bisogni, privilegiando la sfera del benessere, dell’auto‐gratificazione e del desiderio di prendersi cura di sé e dei propri cari".

"In altre parole, tutti noi oggi, siamo stati costretti ad imparare a comprare meno, ma, quando lo facciamo, cerchiamo più qualità. La GDO ci può offrire le zucche vicino alle angurie, i ravanelli insieme ai peperoni, le arance con le prugne, facendoci però perdere la percezione delle stagioni. Noi non siamo la GDO; diversi nostri prodotti sono disponibili solo in piccole quantità e soggetti a esaurimento. Gli alimenti che proponiamo spesso seguono il ritmo delle stagioni. Mobili, accessori, tessuti di pregio e capi d’abbigliamento non si producono e non si confezionano su scala industriale. Questa disponibilità limitata è anche garanzia di genuinità e qualità. Ci piace anche pensare che esista una catena che chiameremo “mercato colto”,  fatta di consumatori e produttori consapevoli. Produttori che, nei fatti, sostengono ogni giorno lo scontro aperto con il finto made in Italy (che noi chiamiamo “made a metà”), rivolgendosi fiduciosi a consumatori consapevoli i quali apprezzano e valorizzano i loro prodotti".

- Perché fin dal primo momento avete deciso di puntare solo all’e-commerce?

"Al di là della ovvia affermazione che l’acquisto via internet è destinato a crescere sempre di più, per noi “l’atmosfera” era fondamentale, perché i beni di consumo si esprimono per mezzo dei luoghi in cui vivono. Avremmo voluto creare un store reale che coniugasse tutti i prodotti che volevamo proporre attraverso il filo conduttore dell’eccellenza. Uno store dove sistemare un ristorante che proponesse piatti di qualità, ma che fosse in grado di offrire al cliente la possibilità di acquistare la materia prima. Uno store polivalente, che sapesse mettere seduti i commensali attorno a tavoli di design e ben fatti, che potesse  esprimersi come luogo del bello e contenitore di proposte inusuali, ma di grande fascino. Uno store, insomma, capace di appagare la vista, il gusto, l’olfatto e il tatto dei propri ospiti".

"Un tale progetto avrebbe richiesto un investimento al di fuori della nostra portata. Abbiamo pensato quindi di fare vivere questo sogno in un ambiente virtuale. Se l’atmosfera è perciò fondamentale per vendere i nostri prodotti, non era pensabile costruire un e-commerce tipo supermercato (foto prodotto e scheda prodotto), ma era necessario che questi prodotti parlassero attraverso i luoghi in cui si trovavano a vivere. L’atmosfera che a noi piaceva era quella di una “casa dei desideri e dell’immaginario collettivo” tipicamente italiana, che evitasse però il cliché del casale di campagna perché avrebbe rimandato agli stereotipi di un’Italia tutta pizza e mandolini. Abbiamo così creato una casa favolosa, contemporanea, minimalista".

"Acquistare su Atmosfera Italiana diventa prima di tutto un'esperienza, un viaggio che unisce in modo trasversale design, stile e sapori. Basta cliccare sull'oggetto che attira il nostro interesse e scoprire, in una nuova pagina, non solo com'è fatto, chi l'ha disegnato, le eventuali varianti di colore, ma anche il vino che, per affinità "stilistica", si potrebbe gustare accanto a quell'oggetto, o il set di accessori finger food con cui servire il cibo nell'ambiente scelto. Per noi ogni prodotto è una storia, e come tale viene raccontato e presentato. Chi naviga il sito può decidere se acquistare ciò che più lo attrae, oppure approfondire la navigazione e, leggendo le schede, entrare in contatto con storie che raccontano di antiche tradizioni e di cura per i dettagli".

- I vostri produttori utilizzano anche altri canali di vendita. Che cosa offre in più l’e-commerce?

"L’e-commerce offre al cliente due enormi vantaggi. Per prima cosa una recensione negativa viaggia come un fulmine sul web e soprattutto rimane indelebilmente scritta e rintracciabile. Inoltre, il cliente che acquista in internet può giovarsi del diritto di recesso sancito dalla legge.

Noi abbiamo voluto essere un po’ “fuorilegge” e abbiamo offerto alcune garanzie in più ai nostri acquirenti. A differenza di quanto prevede la normativa di legge, a chi acquista nel nostro e-shop e non rimane soddisfatto, non chiediamo nemmeno di inviarci comunicazioni scritte per raccomandata o fax. La procedura per il reso è molto semplice: si compila un modulo di reso che si trova nella sezione “se non mi piace lo rendo, diritto di recesso”, ed è tutto. Nel caso ricevessimo il modulo ci metteremmo immediatamente in contatto con il cliente per concordare le modalità di ritiro e persino le spese di spedizione del reso, sarebbero totalmente a carico nostro".

- Atmosfera Italiana è garanzia di qualità. In che modo selezionate i vostri produttori?

"Prima di tutto lasciatemi dire che i primi clienti e consumatori siamo noi di Atmosfera Italiana. Tutti i prodotti che sono in vendita sul nostro sito sono utilizzati quotidianamente da noi e dalle nostre famiglie. Riteniamo fondamentale mettere in vendita quei prodotti che per noi e per i nostri cari sono, a nostro giudizio, i migliori sul mercato. Il concetto di selezione è alla base del progetto Atmosfera Italiana. Ci piacerebbe che il nostro cliente pensasse a noi come al suo negoziante di fiducia, ma con la comodità di ricevere direttamente a casa i prodotti più freschi, più buoni e più belli che ci sono sul mercato".

"Tutti i produttori che selezioniamo operano secondo criteri precisi: cura dei dettagli e del particolare, lavorazione il più delle volte artigianale, comunque sempre accurata e ricercata, prodotti esclusivamente Made in Italy e ciclo produttivo sviluppato completamente in Italia, lavorazioni che rispettando standard etici verificati".

"Il processo di selezione si svolge in tre fasi: ricerca del prodotto e del possibile produttore, visita presso il produttore scelto e visione dei processi produttivi, personale verifica o assaggio del prodotto finito. Solo a questo punto i prodotti vengono messi in vendita sull’e-shop".

"Ci piace costruire un rapporto umano e di conoscenza diretta con tutti i nostri fornitori secondo criteri etici di rispetto e collaborazione. Non chiediamo mai ai nostri fornitori di farci più sconto del lecito, né richiediamo di riservarci condizioni di pagamento per loro particolarmente insostenibili. Ci piace chiamare i nostri fornitori “partner “, Di solito sono realtà artigianali, fatte di persone, di amici, amici che come noi mettono passione ed entusiasmo in quello che fanno".

- Avete lanciato il progetto poco più di due anni fa. Cosa vi aspettavate e quali risultati avete raggiunto?

"Abbiamo cominciato a pensare seriamente all’e-commerce nel dicembre del 2009 e costituito la società nel maggio del 2010. Il progetto (testi scritti, immagini e foto realizzati e prodotti pronti a magazzino) ha visto la luce all’inizio di agosto 2010 ed è andato on-line verso la fine di settembre. Una volta definiti i contenuti, c’è da dire che nessuno di noi immaginava quanto complessa fosse la gestione di un sito di e-commerce".

"Scontati i peccati di gioventù che ci hanno costretto a modificare più volte i nostri piani di marketing (sito fortemente voluto in flash e ricostruito in html dopo otto mesi), ridefiniti i servizi di hosting, costruito un blog a sostegno del sito e imparato a  tappe forzate i fondamentali per l’ottimizzazione Seo del sito e per la gestione delle campagne AdWords, abbiamo raggiunto risultati interessanti, ma siamo convinti di essere ancora ben lontani dai risultati che il terreno dell’e-commerce può darci. Possiamo migliorare notevolmente le nostre performance. Dobbiamo ampliare la gamma dell’offerta dei prodotti d’eccellenza e lavorare per una migliore l’ottimizzazione del sito, certi, nel caso di disastri, di poter contare sul team di Jusan Network, che con tanta pazienza ci ha assistito in questa nostra avventura, togliendoci molte volte dalle incresciose situazioni in cui ci siamo incagliati per ingenuità e inesperienza".

Vuoi avere uno sconto del 10% valido fino al 31/01/2013 su tutti i prodotti? Visita l'ecommerce di Atmosfera Italiana e inserisci nel modulo d'ordine il codice sconto ATMEGURU01.

Hai un’idea vincente, ma ti serve un supporto per realizzarla? Rivolgiti anche tu agli specialisti.