Amazon sbarca in Europa

Leggimi

Amazon, il colosso americano dell’ecommerce e leader della vendita online di libri, si sta espandendo in Europa. Francia e anche Italia sono le nazioni nel mirino dell’azienda. L’obiettivo è quello di aumentare la rete di distribuzione in Europa, soprattutto nei paesi che si sono mostrati più ricettivi e dove l’ecommerce sta continuando a crescere.

L’annuncio più eclatante è quello relativo all’apertura di un nuovo centro di distribuzione in Francia a Lauwin-Planque, nella regione Pas-de-Calais, quella del film “Giù al Nord”. Da qui, Amazon organizzerà la distribuzione nella Francia settentrionale, ma anche nel resto dell’Europa. Sarà una sorta di ponte per espandersi geograficamente la rete di ecommerce e consolidare la propria presenza al di fuori degli Stati Uniti. La struttura che aprirà nel secondo semestre del 2013 si estenderà su un’area di 90 mila metri quadrati. Secondo le stime fornite da Amazon, nei periodi di alta attività troveranno lavoro entro il 2015 circa 2500 dipendenti tra permanenti e temporanei.

Quello che aprirà il prossimo anno sarà il quarto centro di distribuzione di Amazon presente in Francia. E anche il più grande: gli altri tre impiegano complessivamente quasi quattromila dipendenti. Nel 2007 Amazon aveva aperto il primo centro a Saran, nel 2010 quello a Montélimar e appena a settembre di quest’anno quello di Sevrey.

Amazon dunque punta sulla Francia per il suo ecommerce, ma ha ancora qualche conto in sospeso con il fisco locale. A settembre era arrivata negli uffici di Seattle una notifica con la quale il governo francese reclamava 148 milioni di euro per im poste arretrate più interessi e more. Amazon, che riesce a ridurre al minimo le imposte facendo convergere il fatturato in una filiale con sede in Lussemburgo, si è però opposta fin dal primo momento a questa richiesta e, in occasione dell’annuncio dell’apertura del nuovo centro in Francia, ha ribadito con una nota: “Non siamo d’accordo con i calcoli effettuati e abbiamo tutta l’intenzione di contestarli vigorosamente”.

Lo sbarco di Amazon in Europa non avviene solo tramite la Francia. Anche l’Italia è interessata da questo piano di espansione. L’azienda di ecommerce ha infatti annunciato l'apertura di un nuovo centro di Customer Service a Cagliari che prevede la creazione di oltre 500 posti di lavoro.

Vuoi ottenere il massimo dal tuo ecommerce? Chiama gli specialisti.