Home Filiera Ecommerce Ottimizzare il proprio ecommerce per mercato mobile

Ottimizzare il proprio ecommerce per mercato mobile

ecommerce mobile

Aumentare le vendite del proprio ecommerce è l’obiettivo principale di qualsiasi retailer e il primo step sembra essere quello di ottimizzare le versioni mobile.

Il trend delle vendite online da mobile non si arresta: smartphone e tablet rimangono i principali metodi d’acquisto anche nel 2023. Vediamo cos’è cambiato nel tempo e come si possono ottimizzare le piattaforme ecommerce per questi dispositivi.

Ecommerce su mobile, il valore nel tempo

Gli ecommerce viaggiano attraverso smartphone e tablet. Secondo quanto riportato da Statista, dal 2018 aveva già conquistato la maggior parte degli acquirenti, totalizzando il 56% delle vendite globali effettuate nel web.

Nel 2019 e nel 2020 la crescita non si arresta ma si assesta momentaneamente, salendo dell’1% rispetto al 2018. Il rialzo torna nel 2021 e continua nel 2022, fino a raggiungere il 59%, per un totale di 1,945 miliardi di dollari.

Occorre sottolineare che i volumi di vendita online sono aumentati a dismisura: nel 2018 le vendite mobile incassavano globalmente 982 miliardi, dimostrando che nell’arco di soli 3 anni il suo valore è più che raddoppiato. 

Diventa partner EcommerceDay 2024

Ecommerce mobile, quanto varrà

Sempre secondo i dati di Statista, il 60% degli acquisti online globali nel 2023 passava dai device mobile. Il mercato online, secondo gli analisti, raddoppierà i suoi guadagni globali pur lasciando un margine di crescita al mobile solo del 3% previsto alla fine del 2027.

Leggi anche: Mobile first: cos’è e perchè è importante

Il dato più interessante è proprio questo: la crescita delle vendite online in futuro passerà ancora principalmente per smartphone e tablet, pur aumentando i suoi volumi del 100%. Come prepararsi a questo aumento?


Diventa Speaker EcommerceDay 2024

Migliorare le versioni mobile 

La parola chiave per l’ottimizzazione di un sito ecommerce per dispositivi mobile è UX. Prima di tutto bisogna adattare i contenuti per gli schermi di una grandezza massima di un tablet: immagini fortemente esplicativi e contenuti testuali precisi ed esplicativi, ma non troppo lunghi. 

Facilitare i pagamenti da smartphone e tablet è essenziale. Creare payment gateway semplici ed efficaci che non richiedano interazioni al di fuori dello smartphone. Collegarsi ai vari servizi di pagamento online, dalle carte sui wallet digitali alle app di terze parti. Occhio di riguardo alla sicurezza e alla velocità di questo servizio, che stimolano ancora di più i clienti all’acquisto tramite mobile.

Leggi anche: Quali sono i vantaggi dell’UX (User Experience) per gli ecommerce

Scopri tutte le strategie dei settori operanti nell’ecommerce durante EcommerceDay 2024! Ascolta gli speech di centinaia di professionisti e unisciti ai migliori momenti di networking sul digitale in Italia!

Iscriviti gratuitamente a Ecommerce Community

CONSULTA IL SITO UFFICIALE DI ECOMMERCE DAY

Articolo precedentePersonalizzazione dell’e-commerce: come scegliere il giusto software
Prossimo articoloEnzo Ferrari e la corsa verso il successo
EcommerceGuru.it è il portale italiano dedicato all’e-commerce. Informazioni, approfondimenti, novità, guide e consigli utili per realizzare e gestire il vostro canale di ecommerce.Il Guru ti spiega tutto questo e risponde alle tue domande dal 2010.