Home Trend di Mercato Zeotap, prevista l’accelerazione del marketing data-driven entro il 2022

Zeotap, prevista l’accelerazione del marketing data-driven entro il 2022

The Data Secrets of Successful Marketers di Zeotap

Entro il 2022, il 99% dei marketer raggiungerà la visita unica del cliente, definita anche come “golden record“.

A dirlo è una ricerca recentemente pubblicata da Zeotep, la Customer Data Platform della prossima generazione, intitolata “The Data Secrets of Successful Marketers“.

All’interno del report vengono sottolineati altri importanti risultati, come l’aumento dell’adozione del machine learning. Entro la fine del prossimo anno, questa pratica vedrà una rapida accelerazione nelle pratiche di marketing basate sui dati, prima dell’eliminazione dei cookie di terze parti.

Per la redazione dell’indagine, è stato chiesto a 500 senior marketing leader se avessero raggiunto i loro obbiettivi per il 2021. In base ai risultati ottenuti, sono stati individuati cinque archetipi di successo. Successivamente, agli intervistati sono state poste delle domande per valutare quanto le loro strategie fossero “data-driven”, ordinando le risposte in base al livello di successo dei rispondenti.

L’unificazione di più fonti di data: una sfida

L’indagine rivela che, per molti aspetti di marketing, l’unificazioni di più fonti di dati in una visione unica del cliente (o “golden record”), rimane una sfida.
Nonostante ciò, secondo la ricerca, il 99% dei marketer che non ha ancora raggiunto tale obbiettivo (pari al 20% degli intervistati) lo raggiungerà entro il 2022.

La causa di ciò risiede nell’eliminazione dei cookie di terze parti da parte di Google nel 2023. L’eliminazione di questa componente, fondamentale per l’indirizzabilità, ha costretto i marketers a compensare rapidamente con una forte strategia di utilizzo dei dati proprietari. Il pilastro principale su cui si sono fondati i professionisti del settore risiede nell’approccio Single Customer View.

Mentre entriamo in un mondo post-COVID e post-cookie, dovremmo aspettarci una rapida accelerazione delle pratiche di marketing basate sui dati.” Afferma Daniel Heer, founder e CEO di Zeotap.
Per ora, la maggior parte dei marketer è nella fase iniziale della creazione del set di dati utilizzabile, il proverbiale “golden record” della visione unica del cliente. Poiché la maggior parte dei marketer completerà questa fase fondamentale il prossimo anno, possiamo aspettarci che presto inizierà una seconda fase. Qui potremo assistere ad una a corsa alla ricerca di talenti con le giuste skill e di strumenti di machine learning pionieristici.”

Le data practice fondamentali per il marketing

L’indagine ha inoltre portato alla luce alcune data pratice con una stretta correlazione con il successo del marketing.

  1. Adozione di CDP: i marketer di maggiore successo, secondo la ricerca, sono già passati alla Customer Data Platform. Man mano che aumenta il successo del marketing, diminuisce anche l’utilizzo della Data Management Platform. L’indagine rivela una differenza di 39 punti percentuali nell’adozione della CDP tra i marketer di minor successo e quelli di maggiore successo.
  2. Verso un futuro senza cookies: i marketers di maggiore successo hanno segnalato l’adozione di un’ampia gamma di soluzioni post-cookies. Al contrario, quelli di minor successo sono più propensi a rischiare. Il 67% di quest’ultimi, infatti, vertevano verso soluzioni di cohort-based advertising.
  3. L’adozione del machine learning: Il 50% dei marketer, anche nel segmento più in difficoltà, ha affermato di aver già implementato il machine learning. Più il professionista del marketing ha successo, più l’adozione è elevata.

Indipendentemente dal livello di successo, la maggior parte dei professionisti afferma di aver già affrontato il tema della data privacy. Tuttavia, in alcuni gruppi oltre il 30% degli intervistati ha affermato di non aver una visita unica da parte del cliente (infrediente essenziale per orchestrare con efficacia il consenso).

Zeotap, la Customer Data Platform del futuro

Zeotap propone una Customer Intellicence Platform (CIP) in grado di unificare, migliorare e attivare i dati dei client in un futuro post-cookies. Riconosciuta da Gartner come “Cool Vendor”, Zeotap lavora con oltre 80 dei 100 brand più importanti al mondo, tra cui P&G, Nestlé e Viring Media. E’ anche membro fondatore di ID+, un’iniziativa di marketing ID universale.

Per scaricare il report completo gratuitamente, cliccare qui.

Vuoi avere altri suggerimenti o spunti per la tua strategia di marketing? Unisciti al gruppo facebook di EcommerceCommunity.it.

Sulla nostra community potrai confrontarti con altri appassionati del mondo digital e new retail.

Di piattaforme, utilizzo dati e strumenti per una strategia marketing efficace si è ampiamente parlato durante la terza edizione di EcommerceWeek. Durante la seconda giornata, si è parlato degli strumenti e delle piattaforme indispensabili per un business di successo.

Ti sei perso un intervento?

Rivivi con noi la seconda giornata di EcommerceWeek!