app di messaggistica comunicazione aziendale facebook whatsapp

Messanger e Whatsapp rivoluzionano il modo di comunicare tra aziende e consumatori

Leggimi

Facebook Messanger, Whatsapp, Instagram Direct, Telegram. Le App di messaggistica oggi rappresentano il canale di comunicazione preferito dagli utenti per dialogare con le aziende, soprattutto attraverso immagini, video, realtà aumentata ed emoji. Scopriamo insieme cosa cambierà effettivamente nel modo di comunicare di ogni impresa.

Meno Social Media, più messaggi privati

I dati lo confermano: il trend sta cambiando. I social media, probabilmente, sono destinati a morire nel giro di breve tempo. Oggi, le persone sono sempre più disposti a passare del tempo sulle App di messaggistica istantanea. Quindi, Whatsapp e Messanger vincono su Facebook. Instagram invece si salva con il direct: il 78% degli utenti nel mondo che possiede uno smartphone manda almeno un messaggio al mese attraverso queste App.

Non solo, eccovi alcuni dati:

  • Su Messanger gli utenti condividono oltre 17 miliardi di foto e 400 milioni di persone usano chat vocale e video ogni mese;
  • Whatsapp invece ha all'attivo 4,5 miliardi di foto, 1 miliardo di video e 80 milioni di GIF condivise al giorno;
  • Su Instagram: 150 milioni di Instagrammer che si collegano con le aziende in un mese, soprattutto attraverso le storie;

La fotocamera è la nuova tastiera: più immagini e meno testo nei messaggi

La fotocamera è la nuova tastiera. I dati rilevano che gli utenti si stanno sempre di più abituando a un tipo di comunicazione visiva, che avviene per immagini piuttosto che con le parole. Le emoji e le GIF animate a volte raccontano meglio di qualsiasi parola la storia o l’emozione che si vuole comunicare.

Il 56% delle persone ha inviato almeno un messaggio composto solo da emoji nel 2017, utilizzando un' App di messaggistica.

Come possono le aziende sfruttare le App di messaggistica?

Le App di messaggistica guadagnano posti in classifica rispetto ai metodi di comunicazione aziendale tradizionali. Ma come possono sfruttarle le aziende?

Per esempio, adottandola come Customer Care: le persone sono molto propense a valutare positivamente un Brand se esso offre un servizio clienti tramite App, rispetto alla classica telefonata al numero verde.

Il Customer Care, infatti, offre tutta una serie di vantaggi che vanno dalla facilità di utilizzo, alla disponibilità totale 24h su 24h, al risparmio effettivo di tempo e alla comunicazione in real time.

Le conversazioni tra le intelligenze artificiali che gestiscono i customer care sulle App di messaggistica – i cosiddetti BOT – stanno aumentando a dismisura: si parla di sei volte il traffico dell’anno precedente.

Le aziende, i Bot e come usarli

I BOT per migliorare il servizio e renderlo più personale e quindi più efficace possono adottare una serie di strategie come:

  • Trovare e adottare un Tone of Voice personalizzato, sfruttando le emoji, le GIF e le altre tecnologie messe a disposizione (stickers, realtà aumentata, ecc) per rispondere in modo creativo e creare maggior coinvolgimento emotivo.
  • Impostare le risposte automatiche quando il Community Management non è attivo. Questo serve a rassicurare l’utente che il servizio riprenderà a breve e lui sarà ricontattato all’istante.
  • Scegliere il canale di comunicazione migliore rispetto alla propria identità di azienda e sulla base delle esigenze del pubblico di riferimento.

Le App di Messaggistica cambiano il modo di comunicare

Facebook Messanger, Whatsapp, Telegram e Instagram Direct...tutte le App di messaggistica stanno cambiando il modo in cui utenti e aziende dialogano tra loro. Ovviamente il ruolo delle aziende in tutto questo è capire le reali opportunità e i vantaggi che questi strumenti offrono per poterli sfruttare al meglio, creare engagement e aumentare il traffico sul proprio sito web.