Felice Petrignano all'Ecommerce Day: il customer to business

Ecommerce Day: mettiamo al centro il cliente

Leggimi

L’Ecommerce Day ha riunito i migliori esperti ed i più alti profili come i Country Manager di diverse multinazionali operanti nel settore del digitale e dell’e-commerce, divenendo così un vero e proprio polo d’eccellenza nella diffusione della cultura del commercio elettronico.

La VI edizione dell'Ecommerce Day ha permesso di rafforzare la conoscenza di temi di grande interesse e particolare attualità, come le nuove abitudini di acquisto dei consumatori moderni e le strategie per rendere la comunicazione più efficace e personalizzata, migliorando l’esperienza del cliente e incentivandolo a ripeterla.

A tale proposito, abbiamo voluto raccogliere le testimonianze di alcuni dei relatori che hanno offerto la loro competenza al servizio dell’e-commerce e ne abbiamo riassunto i concetti fondamentali qui di seguito.

Felice Petrignano di IBM - Ecommerce Day 2015 VI edizioneIl cliente ha il potere. Offriamo contenuti rilevanti.

Felice Petrignano, Management Consultant di IBM ha offerto una nuova definizione di “Commerce”: il C2B, ossia il customer to business, secondo il quale è fondamentale prima di tutto cogliere i nuovi segnali condivisi dai clienti per fornire esperienze rilevanti, dalla prima mail o messaggio su smartphone, attraverso l'esplorazione del sito e-commerce, all'acquisto in negozio online o "fisico", fino alla gestione agevole delle consegne, resi o ritiri dei prodotti. Per fare questo occorre che il brand sia coerente con quanto promette e offrire esperienze personalizzate servendosi del canale digitale.

IBM Commerce
collabora con numerosi marchi attraverso un ecosistema di soluzioni leader e competenze specializzate nell'e-commerce, sia B2C che B2B, facendo leva su analytics, social e mobile, integrando rapidità e flessibilità grazie alle nuove soluzioni IBM Commerce e Marketing in cloud.
Il "C2B" è la nuova definizione da adottare per un reale e operativo valore di business.

PrestaShop all'Ecommerce Day, la nuova mascotte Preston

Semplificare la gestione del canale online con PrestaShop.

In anteprima all’Ecommerce Day, prima ancora che venisse annunciato all'evento ufficiale presso la sede centrale di Parigi, Luca Mastroianni,  Country Manager di PrestaShop Italia, ha comunicato il lancio del nuovo logo di PrestaShop e della nuova mascotte PrestOn, una pulcinella di mare, scelta per rappresentare la community dell'e-commerce.

Durante il suo talk Luca Mastroianni ha esposto in maniera dettagliata tutti i vantaggi della piattaforma e-commerce, mettendo in evidenza alcune importanti caratteristiche come un alto livello di personalizzazione, con più di 5.000 moduli disponibili, facile da usare e scalabile. Scegliendo un partner certificato come Jusan Network che, oltre alla fase di sviluppo, è in grado di gestire ogni aspetto della filiera del commercio elettronico, PrestaShop è la soluzione per l’e-commerce che permette di integrare negozio virtuale e reale in modo efficace ed efficiente, offrendo un'esperienza d'acquisto multicanale e su ogni dispositivo. Si deve pensare soprattutto al mobile come un'opportunità attuale e non come scenario futuro perché chi non investe ora su questo mercato è destinato a rimanere indietro. Per questo occorre disporre di una piattaforma flessibile e facilmente adattabile ad ogni esigenza di business.

Cristina Ravazzi all'Ecommerce Day | Esperta di Visual MerchandisingOnline e offline, promuoviamo il “prodotto punto vendita”.

Cristina Ravazzi, esperta di Visual Merchandising, si è soffermata ad analizzare come il cliente inizi a fare la sua scelta giudicando il “prodotto punto vendita” e per questo è necessario che sia chiara la globalità della nostra offerta sia su un sito e-commerce che nel negozio fisico. “Le logiche d’acquisto sono le stesse sia online che offline, cambiano strumenti e modalità. Per questo occorre organizzare i prodotti in base ad un ordine merceologico che sia funzionale alle esigenze del cliente.”

Giuseppe Tamola di Zalando all'Ecommerce Day VI edizioneInternazionalizzazione: come raggiungere nuovi mercati.

Giuseppe Tamola, Country Manager di Zalando, ha messo in evidenza come per riuscire a penetrare un nuovo mercato sia necessario adottare una comunicazione personalizzata, considerando la cultura e la tradizione di quel dato paese, oltre ai più importanti metodi di pagamento in uso e la logistica. Inoltre, Tamola afferma che per Zalando: “ il mobile è prioritario per la crescita del business e i social sono funzionali soprattutto al raggiungimento di obiettivi di branding piuttosto che di performance”.

L’acquirente moderno è abile e versatile grazie a smartphone e social network ed è alla continua ricerca di ciò che gli permetta di risparmiare tempo, denaro e di soddisfare le proprie esigenze. Per questo è necessario che il brand riesca a trasmettere in modo mirato messaggi personalizzati al cliente, eliminando ogni barriera  tra il mondo fisico e i canali digitali, attraverso l’integrazione dei processi aziendali e personalizzazione della comunicazione.

Continua a seguire i nostri canali Social di Facebook, Twitter, Google +, Linkedin e Instagram, per scoprire tutte le foto, i video e il materiale esclusivo della VI edizione dell'Ecommerce Day.