Retargeting Facebook Ads come usare

Retargeting: tutto quello che c’è da sapere sulle Facebook Ads

Leggimi

I social media ti permettono di aumentare esponenzialmente il numero dei tuoi clienti. Vuoi sapere come usarli per ottimizzare i guadagni e le vendite?

I social media: la pubblicità low cost per piccole e medie aziende

Ogni giorno, il mondo dell’e-commerce diventa sempre più grande e importante. Secondo un recente studio di Casaleggio e Associati, il mercato vale 31,7 miliardi di euro e continua a crescere esponenzialmente giorno dopo giorno.
Se da una parte questo significa che ci sono sempre più persone che effettuano acquisti online, dall’altra è più difficile per le aziende trovare una propria visibilità in un mercato sempre più competitivo.
Come possono fare soprattutto le piccole e medie aziende che non dispongono di grossi budget d’investimento a pubblicizzare i propri prodotti in maniera efficace ed economica?
Una delle risposte possibili, quella che analizzeremo in questo articolo è: servendosi dei social media.

Campagne di Retargeting su Facebook

Secondo una recente analisi di We Are Social, gli utenti passano sui social circa 2 ore della loro giornata. E, in particolar modo, Facebook e Instagram sono i canali più utilizzati da tutte le fasce d’età.
In più, se prendiamo in considerazione il fatto che una buona parte del traffico generato verso gli e-commerce deriva dai social media e, in particolare, da Facebook (circa l’85% delle vendite), capiamo che risulta indispensabile attuare delle campagne di social media marketing mirate, in grado di individuare il tuo pubblico e spingerlo a compiere delle conversioni.
Come è possibile? Uno dei modi più utilizzati per ottenere un aumento delle tue vendite sono le campagne di retargeting su Facebook.

A cosa servono le campagne di retargeting?

Le campagne di retargeting fanno sì che ogni utente che visita il tuo e-commerce veda i contenuti che pubblichi più di una volta. Questo è utile per diversi motivi. Innanzitutto perché solo il 2% dei visitatori finalizza l’acquisto già alla prima visita al tuo negozio online. Poi perché con le campagne di retargeting puoi colpire anche chi ha già acquistato. Senza dimenticare che quest’attività di promozione fa crescere la community di clienti affezionati.

In che modo si possono eseguire le campagne di retargeting?

Il retargeting su Facebook si può eseguire in due modi diversi:

  1. Face Pixel che permette di individuare chi visita il profilo e che azioni compie. Bisogna installarlo sul sito e seguire correttamente tutti i passaggi, per evitare perdite di dati e soldi.
  2. La funzione Pubblici Personalizzati, che ci permette di raggruppare gli utenti che compiono diverse azioni o che hanno interagito con la nostra pagina Facebook. In questo modo possiamo creare percorsi d’acquisto personalizzati.

Retargeting dinamico

Per il resto, bisogna studiare bene il proprio pubblico, tracciare i dati con programmi creati ad hoc e analizzarli, per capire quale tipo di creatività usare e anche con che frequenza mostrarle. Su Fecebook, la frequenza di visualizzazione dei contenuti non deve essere per forza bassa, come invece avviene per le sponsorizzazioni Google (per evitare di pagare troppo). Anzi, possiamo settarla direttamente a 10, soprattutto se utilizziamo campagne dinamiche, la cui creatività cambia in continuazione. Non annoia gli utenti e contribuisce ad aumentare la fiducia nei confronti della tua azienda e, di conseguenza, anche il numero degli acquisti effettuati sul tuo e-commerce.